Organizzazione dei pasti e altri obiettivi raggiungibili (forse)...


Vi scrivo dopo aver appena finito di "assaporare" la crema di carote nella foto, un processo che mi ha impegnato per circa sei minuti netti (un nuovo record!), ma questo non è l'unico motivo che mi ha spinto a scegliere questa immagine.

Come ogni anno, in questo periodo sto facendo un punto della situazione e sto cercando di apportare delle migliorie alle mie abitudini e al mio stile di vita.
Come ogni anno, uno dei miei obiettivi principali è quello di mangiare meglio (non ve l'aspettavate, vero?!).

Quest'anno però ho pensato di provare qualcosa che mi ha sempre segretamente incuriosito ma che non ho mai avuto il coraggio (o meglio, la costanza) di provare prima: la programmazione dei pasti.
La scorsa settimana, prima di andare a fare la spesa, armata di una biro e di un'agenda promozionale, mi sono messa a decidere cos'avrei preparato per pranzo e cena da lì alla prossima spesa.
 
Il risultato è stato piuttosto stupefacente.
Non solo ho comprato molto meno del solito, ma sono anche riuscita a mangiare in maniera un pochino più sana. 
Anche se è presto per formulare un giudizio obiettivo, ho pensato di condividere questa novità con voi nella speranza di avere un motivo in più per perseverare e magari anche per avere qualche consiglio o spunto utile da parte vostra.

Al momento le mie sfide principali sono:
  1. mangiare un pochino più di frutta;
  2. non rimandare all'ultimo minuto la preparazione della cena finendo per scegliere qualcosa di veloce/pronto/non proprio sanissimo;
  3. sprecare il meno possibile.
So che potrebbero sembrare delle considerazioni scontate, ma la fretta, la stanchezza e la pigrizia a volte mi impediscono di fare le cose come vorrei. Succede anche a voi?

Vorrei provare questo sistema almeno per tutto il mese di gennaio, quindi penso che me ne sentirete parlare ancora. Dita incrociate.

E voi, come organizzate la vostra spesa e i vostri pasti?
Tenete tutto a mente, siete ultra-organizzati o "come viene, viene"?

Buon appetito e a presto.

Ripulire il nuovo anno...?!


Lo confesso, non sono mai stata particolarmente ordinata. Ad essere sinceri, fin troppo spesso la pulizia di casa per me si riduce ad una lotta per restare a galla in stile Far West con tanto di gomitoli di polvere che rotolano da una stanza all'altra... ok, sto esagerando, ma vi siete fatti un'idea.

Quest'anno però vorrei davvero migliorare e, complici le risoluzioni per il nuovo anno, mi sono lasciata convincere a prendere parte alla "January Cure" di Apartment Therapy.
Si tratta di un progetto collettivo della durata di un mese (termina il primo di febbraio) che promette di aiutari
e a cominciare il nuovo anno con una casa più ordinata e pulita.


Ogni giorno feriale vengono pubblicati sul sito alcuni compiti/obiettivi con le relative spiegazioni da leggere, svolgere o commentare.

Funzionerà?! Staremo a vedere.
Vi sembra un'idea carina? Perchè non prendete parte anche voi in differita?!
Se invece i vostri pavimenti brillano e non avete bisogno di questo tipo di iniziative, siate gentili e condividete i segreti del vostro successo con noi comuni mortali.

Per oggi è tutto, a presto e buon anno.

Post più popolari